stand up paddle

Il SUP Gonfiabile: la Guida Definitiva alla Scelta del Modello Migliore per Te

Su internet trovi tanti siti e blog che parlano del SUP gonfiabile. Molti di questi siti però non ti spiegano cosa è un SUP. Certo, ti dicono che un SUP è una stand up paddle. Ma se non ne hai mai usata una, tu forse leggi e non capisci cosa è una stand up paddle. Anche se l’ultima volta che sei stato al mare o al lago, l’hai vista: si tratta di quelle tavole su cui si sta in piedi, remando con una pagaia. Alcuni, poi, montano anche una vela per andare più veloci. Tutto qui.

In questo post, ti presentiamo gli otto migliori modelli di SUP. Dopo averli descritti con foto ed anche qualche video, ti spieghiamo anche cosa devi considerare prima di scegliere un SUP gonfiabile.


1. Hydro Force Bestway 260

# MIGLIOR QUALITÀ/PREZZO. Iniziamo proponendoti il SUP gonfiabile dal miglior rapporto qualità/prezzo. Si tratta del SUP Hydro Force Bestway 260. Qui abbiamo un modello indicato per ogni livello di abilità, grazie soprattutto alla leggerezza, alla stabilità, ed alla manovrabilità veramente facile.

miglior-sup-gonfiabile-1

La tavola è lunga 2,74 metri, larga 76 cm, ed alta 15 cm, realizzata in Tritech. Si tratta di un PVC rinforzato a tre strati, con il nucleo in maglia di poliestere, che offre caratteristiche di resistenza superiori a quelle del classico PVC. La maglia di poliestere centrale è realizzata in Dropstich, un poliestere molto rigido ma leggero.

Nella confezione trovi:

  • la tavola da SUP
  • una cavigliera
  • un borsone per il trasporto del SUP
  • una pompa manuale

Il gonfiaggio dello Hydro Force Bestway 260 richiede pochissimo tempo. Ti consigliamo di raggiungere la pressione massima di 15 PSI, in modo che la tavola sia ben gonfia. A questa pressione, il tuo SUP sarà resistente come una tavola rigida, e potrà raggiungere la portata massima di 110 chili di peso, superiore di ben 20 chili alla portata dichiarata.

Una volta in acqua, grazie al pad antiscivolo potrai godere della massima stabilità ed aderenza, e realizzare una pagaiata molto efficiente. Le tre pinne direzionali fisse renderanno il SUP ancora più facile da manovrare, soprattutto per i principianti. Al termine del tuo esercizio, trasportare il SUP fuori dall’acqua è ancora più comodo, con la maniglia centrale che permette di bilanciare il peso della tavola in modo ottimale.


2. Tricklicks SUP 250

Il SUP Tricklicks 250 è un altro modello adatto a tutti i livelli di abilità, consigliato sia agli adulti che ai ragazzi, e perfetto sia per le passeggiate in acqua, che – perché no – per la pesca. Infatti qui trovi tanto spazio – la tavola è lunga ben 3 metri, ampia 75 cm ed alta 15, ed una portata massima di tutto rispetto.

miglior-sup-gonfiabile-2

Il SUP Tricklicks 250 può reggere fino ad un massimo di 150 chili, quindi riesce a sostenere un adulto più uno zaino o l’attrezzatura da pesca, senza problemi. Nella parte anteriore del SUP trovi una comoda rete porta oggetti.

Nella parte posteriore della tavola ci sono tre pinne direzionali (2 fisse ed una rimovibile), che consentono una buona manovrabilità e stabilità del SUP. C’è chi ha provato il Tricklicks 250 sulla scia dei motoscafi restando ben saldo sulla tavola, senza cadere in acqua.

Il pad è dotato di una comoda maniglia per il trasporto, ed andrebbe gonfiato sempre ad una pressione tra i 12 ed i 15 PSI, in modo da permettere alla tavola di raggiungere la sua portata massima. Il SUP Tricklicks 250 è realizzato in PVC di tipo militare, dalla struttura interna rinforzata. Il rivestimento esterno è resistente ai raggi UV, per evitare che il sole, alla lunga, faccia deformare il PVC. Nella confezione trovi, oltre al SUP:

  • una pompa per il gonfiaggio
  • uno zaino per il trasporto, dalle misure di 90 x 30 x 30 cm
  • una pinna rimovibile
  • un kit per le piccole riparazioni


3. Aqua Marina Breeze

Lo Aqua Marina Breeze è un SUP gonfiabile prodotto dalla notissima casa. La grandissima comodità di questo SUP è nel suo essere immediatamente pronto all’uso. Infatti, nella confezione trovi:

  • il SUP
  • una borsa per il trasporto
  • un kit per le riparazioni
  • una pompa per il gonfiaggio

insomma, tutto quello che ti serve. Considera che questa tavola riesce a sostenere un carico massimo di 120 chili. Quando parliamo di carico massimo parliamo del peso del surfista, più eventuali accessori del SUP, quali una vela, più eventuali oggetti che potresti portare a bordo. Esempi potrebbero essere una canna da pesca, una borraccia, un secchio per la pesca o altro.

La tavola, gonfiata, pesa 8 chili, ed è lunga 3 metri, per un’ampiezza di 75 cm ed uno spessore di 10 cm. Si tratta di un SUP robusto, grazie alla struttura interna a doppia parete ed a nido d’ape. E’ dotato di una pinna centrale a scorrimento, e di due pinne laterali, che ti permettono una buona manovrabilità. Le istruzioni di questo SUP sono in inglese, ma sono corredate da molte foto, quindi capirle è facilissimo. Lo Aqua Marina Breeze è un SUP relativamente più costoso di alti, ma si tratta di una tavola gonfiabile di ottima fattura, che potrai usare per molte estati.

Leggi la nostra guida ai 3 migliori SUP di Aqua Marina.


4. Aqua Marina BT-18FUP 380

# MIGLIOR SCELTA. La miglior scelta tra le tavole da SUP gonfiabili secondo noi è il modello Aqua Marina BT-18FUP, perché Aqua Marina è un’azienda tutta italiana, specializzata nella realizzazione di imbarcazioni, anziché una di quelle case che producono SUP gonfiabili, ma anche capsule per il caffè, e magari pure addobbi natalizi ed altro.

sup-stand-up-tavola-paddle

Qui abbiamo un SUP non solo dall’estetica molto gradevole, ma anche di altissima qualità. Il SUP Acqua Marina BT-18FUP è lungo 3,30 metri, largo 75 cm, ed alto 15 cm. Con soli 8,7 chili di peso una volta gonfio, è veramente leggerissimo. Però garantisce una portata massima di 140 chili. A bordo trovi una comoda rete porta-oggetti, dove puoi sistemare uno zaino o anche l’attrezzatura da pesca. Il SUP è dotato di un’unica pinna direzionale, ma è comunque molto stabile. C’è chi lo ha manovrato con bambini a bordo, ottenendo sempre un’ottima risposta alla pagaiata.

La tavola è realizzata in PVC a doppia parete. Il PVC è reso più rigido dalla fibra complementare cucita sulle pareti interne nella tavola, ed anche dalla laminazione. Quindi la tavola non perde aria, e non si sgonfia mentre magari ti trovi a 300 metri dalla costa o al centro di un lago.

Il pad è rivestito in EVA antiscivolo, e l’anello che trovi sulla coda del SUP è in acciaio inossidabile. Il tuo Aqua Marina BT-18FUP si gonfia in pochissimi minuti, ed è subito pronto da mettere in acqua. Nella confezione trovi:

  • la tavola del SUP
  • uno zaino per il trasporto
  • la pinna direzionale
  • un supporto per macchina fotografica
  • una pagaia
  • una pompa a mano


5. Hydro-Force Oceana 330

Un altro modello di SUP gonfiabile di fascia media molto interessante è lo Hydro-Force Oceana 330. Lo Hydro Force si distingue dagli altri modelli perché può essere trasformato in una sorta di kayak. Basta fissare un piccolo sediolino dotato di schienale alla tavola, ed il gioco è fatto. Quindi se sei appassionato del SUP, ma vorresti provare anche a fare qualche uscita in kayak, ti consigliamo di scegliere lo Hydro-Force Oceana 330.

miglior-sup-gonfiabile-5

Non parliamo di un vero kayak gonfiabile, perché qui abbiamo una tavola piatta lunga 3,05 metri, larga 84 cm, ed alta 15 cm, che regge fino a 110 chili. Però la posizione di pagaiata è simile, e riesci in ogni caso a fare una sessione di fitness come si deve, o semplicemente a divertirti.

Diversamente lo Hydro-Force Oceana è un SUP adatto a tutti i livelli di abilità, realizzato in Tritech, e dotato di tre pinne fisse che migliorano la stabilità direzionale della tavola. Grazie alla pompa che trovi inclusa nella confezione, questo SUP si gonfia in pochi minuti. Il produttore consiglia di raggiungere la pressione massima di 15 PSI, in modo da ottimizzare la portata della tavola, ed evitarne anche lo sgonfiaggio occasionale.

Nella confezione del SUP Hydro-Force Oceana 330 trovi:

  • la tavola gonfiabile
  • un sediolino rimovibile ed un poggiapiedi
  • la cavigliera
  • la pompa per il gonfiaggio manuale
  • un borsone per il trasporto


6. Zray 37331 350

E veniamo al modello di SUP gonfiabile Zray 37331 350. Qui abbiamo un SUP leggermente più corto e più alto degli altri, con i suoi 2,97 metri di lunghezza, 76 cm di larghezza e 15 cm di spessore. Però in compenso riesce a sostenere una portata massima di 120 chili, grazie al suo PVC realizzato con la tecnologia Drop-Stitch.

miglior-stand-up-paddle-gonfiabile-6

Le valvole ad alta pressione permettono a questo SUP di essere estremamente performante, e di non perdere mai aria anche durante l’utilizzo più intensivo. A patto però di raggiungere la pressione di gonfiaggio di 15 PSI, che è quella consigliata dal produttore. Diversamente rischi di ritrovarti a pagaiare su una tavola un po’ flessibile, e di cadere in acqua più spesso del dovuto.

Questo modello è adatto ai rider di livelli di abilità diversi, ed è perfetto per le uscite in condizione di mare piatto, o appena increspato. Il pad è rivestito in materiale EVA con design a pelle di coccodrillo, per garantire la massima aderenza, e dotato di 4 anelli per permetterti di fissare un sediolino stile kayak.

Nella confezione dello Zray 37331 350 trovi:

  • la tavola da SUP
  • una pagaia
  • una pompa per il gonfiaggio
  • un comodo zaino per il trasporto


7. Bluefin SUP Cruise 500

# MIGLIOR SUP PROFESSIONALE.Eccoci al miglior SUP in assoluto, il Bluefin SUP Cruise 500. Ma questo si capisce dando una semplice occhiata alla tavola, no? Nota la struttura molto affusolata, con le estremità leggermente appuntite, e le tre pinne direzionali che trovi sulla coda del SUP. Con un po’ di allenamento in più, grazie a queste caratteristiche è possibile raggiungere velocità abbastanza elevate.

miglior-stand-up-paddle-gonfiabile-7

Poi se vuoi veramente dare il massimo ti basta fissare alla tavola il sediolino ergonomico che trovi nella confezione, e trasformare il tuo SUP in un kayak! Il Bluefin SUP Cruise 500 è veramente grande, con 4,57 metri di lunghezza, 89 cm di larghezza, e 15 cm di spessore. La sua portata massima è di ben 190 chili, ad una pressione di gonfiaggio di 15 PSI. La finitura della tavola è laminata, per garantire la massima resistenza ai raggi UV ed all’erosione della salsedine.

Il PAD è termosaldato al resto della tavola, ed ha una struttura a pelle di coccodrillo, che ti permette un’ottima aderenza anche con i piedi bagnati. Il PVC di qualità militare riesce a resistere alle abrasioni, ed a urti molto leggeri. La maniglia per il trasporto è posizionata al centro del PAD, in modo da bilanciare bene il peso del SUP durante il trasporto.

Se invece stai cercando un SUP per bambini o ragazzi, il Bluefin SUP Cruise 500 è disponibile anche nella versione medium, lunga 3,65 metri, oppure small, lunga solo 3 metri.

Nella confezione del Bluefin SUP Cruise 500 trovi:

  • la tavola del SUP
  • il laccio per la caviglia
  • il sediolino ergonomico per il kayak
  • una pompa ad alta pressione
  • una pinna in alluminio
  • la pinna direzionale
  • una comoda sacca per il trasporto


8. SUP Orka

Per chiudere in bellezza questa panoramica sui migliori SUP gonfiabili, abbiamo pensato di presentarti il modello Orka. Tutti i SUP che hai visto finora sono pensati per una persona. La differenza del modello Orka è una: si tratta di un SUP che riesce a trasportare fino ad un massimo di otto persone.

Il SUP gonfiabile Orka infatti è lungo 4,87 metri, largo 1,51 metri, ed alto 20 cm. Queste dimensioni sono necessarie a consentire a tutti i “passeggeri” di stare a bordo del SUP, anche se un po’ strettini.

Nella confezione trovi quattro sedili da kayak, che ti permettono di trasformare la tavola da SUP in un natante con cui fare uscite in gruppo. Diversamente, via i sedili e tutti sul SUP! Chiaramente non si tratta di un SUP con cui fare fitness o cavalcare le onde, ma di un tavola che ha usi ben precisi:

  • le uscite ludiche in famiglia o tra amici
  • il noleggio in strutture turistiche. Se ad esempio possiedi un noleggio di kayak rigidi, puoi aggiungere questo SUP al tuo parco kayak: il SUP è meno faticoso da usare, e quindi riesci a noleggiarlo molto più facilmente del kayak
  • il team building aziendale. Metti tutti i tuoi dipendenti sul SUP, e dopo un po’ otterrai uno spirito di unità ed una motivazione eccezionali.

Ovviamente, un mega-SUP ad otto posti ha un suo prezzo, ma se fai un confronto tra il costo dello Orka e gli altri SUP, ti rendi conto che acquistare questo modello costerà molto di meno che otto SUP “monoposto”.


Come Scegliere il SUP Gonfiabile Giusto Per Te

Se ci stai leggendo fino a questo punto, probabilmente hai già compreso che il SUP gonfiabile è la tavola SUP migliore per le tue esigenze. E non dobbiamo spiegarti neanche il perché: riporre una tavola da SUP rigida richiede spazio. Se usi il SUP in maniera competitiva, forse hai già montato un attacco per il SUP alla parete o anche al soffitto della cantina o del garage. Ma che dire se usi la tavola in modo saltuario, per divertirti al mare o anche al lago? In questo caso il SUP gonfiabile è perfetto, poiché puoi riporlo in pochissimo spazio.

Poi, il SUP gonfiabile è anche molto più facile da trasportare dei modelli rigidi: basta infilarla nello zaino, e portarla con sé o anche metterla in macchina. Se veniamo all’uso del SUP in acqua, la tavola gonfiabile è più leggera e più facile da manovrare. Vi è poi il lato delle cadute: chiunque sale su una tavola prima o poi cade in acqua. Se cadi direttamente in mare o in lago la massima parte delle volte non succede nulla. Ma se durante la caduta sbatti contro la tavola, beh, il SUP gonfiabile è più morbido, e quindi hai un impatto più facile da sostenere.

Ma veniamo a come scegliere il SUP. Prima di acquistare un modello che ti piace, devi fare due considerazioni:

  • la prima considerazione riguarda le tue caratteristiche fisiche
  • la seconda considerazione riguarda il modo in cui userai il SUP

Parliamo prima delle caratteristiche fisiche. Le due caratteristiche principali sono il tuo peso corporeo ed il tuo livello di fitness. Il peso corporeo non pone problemi, è un dato molto facile da calcolare. Questo dato però ti serve per comprendere quale tavola scegliere. Non tutte le tavole da SUP sono uguali. Ogni tavola ha un volume diverso, che riesce a reggere un peso diverso.

Per capire se il SUP che hai adocchiato ha il volume giusto, devi svolgere questa operazione

Perso corporeo in kg * guild factor

e qui entra in gioco la seconda caratteristica: il livello di fitness. Il guild factor infatti è un parametro che tiene conto della tua preparazione atletica. Il valore da usare nella moltiplicazione è il seguente:

  • 1,3 per un livello di fitness da esperti
  • 1,7 per un livello di fitness normale
  • 2 per un livello di fitness da principianti

Facciamo un esempio: se pesi 100 chili ed hai un livello di fitness da esperto, il volume andrà calcolato così:

100 chili * 1,3 = 130

Quindi sceglierai un SUP dal volume di 130 litri.

Ma come comprendere quale è il tuo livello di fitness? Molti sono tentati di scegliere subito il livello “normale” o “esperti”, con il risultato che quando mettono la tavola in acqua la trovano troppo difficile da manovrare. Ecco alcuni consigli per capire quale livello devi scegliere per calcolare il volume del SUP migliore per te:

  • se svolgi attività fisica occasionale, ad esempio solo quando vai in vacanza, scegli il livello 2
  • se svolgi attività aerobiche ad alta intensità in modo regolare, per tre volte alla settimana, scegli il livello 1,7. Per intenderci: scegli questo livello se per almeno tre ore alla settimana fai uno sport che porta il cuore fino a 160 battiti, e riesci a reggere questo ritmo per un’ora alla volta, senza problemi
  • se svolgi attività aerobiche ad alta intensità per più di tre volte la settimana, scegli il livello 1,2

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response