accessori kayak

Le Pagaie per Kayak: I 5 Migliori Modelli

La pagaia è uno degli accessori essenziali per chi ama il kayak, ma anche uno degli accessori più facili da perdere durante la navigazione. Se hai bisogno di una pagaia nuova, o anche vuoi sostituire una pagaia che magari si è usurata, in questo post ti presentiamo tre modelli di pagaie per kayak, ed una pagaia per SUP.


Pagaia per Kayak Aquadesign

La Aquadesign è una pagaia per kayak componibile, costituita da due parti. Si tratta di una pagaia abbastanza leggera, che pesa 1,2 chili. Smontata, ha una lunghezza di 113 centimetri, mentre una volta assemblata raggiunge i 2,5 metri.

Il manico è realizzato in alluminio ed ha un diametro di 2,9 cm. La forma del manico è rotonda, in modo da consentire una presa ottimale. Le pale sono realizzate interamente in polipropilene con fibra di vetro, il che conferisce un’ottima resistenza. La pagaia inoltre è dotata di anelli paragocce. A differenza di altre pagaie per kayak più economiche – che tralasciamo dato che non siamo realmente convinti della loro qualità – qui hai la possibilità di regolare l’angolo fino a 60 gradi.

La Aquadesign può essere usata dai kayakisti esperti, ma anche dai principianti. Sul mercato esistono pagaie più leggere e questa qui dopo una mezz’oretta di pagaiate inizia a farsi sentire, soprattutto da chi non è abituato ad andare in kayak con costanza. Ma secondo noi, si tratta di un ottimo accessorio per farsi le ossa, o meglio le braccia.

Di norma, le pagaie che trovi in commercio allo stesso prezzo della Aquadesign non raggiungono la qualità di questo prodotto. Qui invece trovi dettagli ed accorgimenti che di solito sono proprie delle pagaie semiprofessionali, o anche professionali. Ad esempio: il manico del braccio dominante è dotato di una protuberanza che rende l’impugnatura più facile. Inoltre, il manico è rivestito in gomma. Si tratta di un accorgimento per rendere la presa più salda, ma anche per evitare di congelarsi le mani se esci con temperature basse.


Pagaia Asimmetrica Bic Sport

La prerogativa di Bic Sport è quella di realizzare sia i kayak che gli accessori anche e soprattutto in giallo/arancione. Questa pagaia asimmetrica resta fedele, nel colore, al suo brand, mentre nel prezzo viene incontro alle esigenze di tutti i kayakisti.

Anche qui abbiamo una pagaia componibile, con le due parti che da smontate hanno una lunghezza di circa un metro. La lunghezza complessiva della pagaia invece è di 2,15 metri, per un peso di appena un chilo.

Il manico è in alluminio anodizzato, e di forma rotonda. Le pale in polipropilene sono di forma molto semplice e compatta, ma asimmetriche ed incrociate a 60 gradi. Si tratta di un prodotto che resiste bene all’usura esercitata dalla salsedine.

La pagaia asimmetrica Bic Sport è perfetta per chi ha bisogno di sviluppare una potenza moderata, soprattutto per i principianti. Ma può essere utilizzata anche da chi è più esperto o da chi va in canoa. Infatti, si tratta di una pagaia dall’utilizzo veramente semplice, che produce uno sgocciolamento minimo, anche se non è dotata di anelli paragocce.

Come ogni pagaia componibile, la grande comodità della pagaia Bic Sport è quella di poter essere infilata anche nel garage o nella cantina più disordinata, o nell’automobile più carica di bagagli. Un dettaglio importante, soprattutto per chi è alle primissime armi, è di fissare bene le due parti prima di uscire in acqua. Chi è alle prime uscite infatti a volte può ritrovarsi con mezza pagaia in mano, mentre l’altra metà cade in acqua. Per evitare questa eventualità però basta un po’ di attenzione.


Pagaia Sevylor K-220 Pro

La Sevylor K-220 Pro è una pagaia pensata per essere abbinata ai kayak Sevylor. Ovviamente, se vuoi puoi usarla anche con i kayak di altre marche. Si tratta di una pagaia componibile, in due parti. Ha un peso di 1,1 chili – quindi non è proprio leggerissima – per una lunghezza complessiva di 2,20 metri una volta montata.

Come nel caso di altri modelli, il manico è realizzato in alluminio ed è in forma rotonda. La leggera asimmetria del manico ti consente un’impugnatura molto facile, seppur “dura”. Il rivestimento in gomma ovvia in parte a questo problema, e riesce anche ad evitare che l’acqua sollevata dalle pale raggiunga l’impugnatura rendendola scivolosa. La Sevylor K-220 Pro è dotata inoltre di 2 paramano concavi.

Dopo il montaggio, hai la possibilità di ruotare il manico cambiare la direzione di spinta della Sevylor K-220 Pro ruotando il manico su tre impostazioni diverse. Nel complesso, si tratta di una pagaia che offre una remata abbastanza morbida, anche grazie alla sua lunghezza. Realizzata in robusto polipropilene, regge bene l’eventuale attrito con gli scogli, ed è abbastanza leggera da poter essere manovrata con comodità da chiunque.

Il consiglio che diamo a chi sta pensando di acquistare la pagaia Sevylor K-220 Pro è quello di utilizzarla con gli appositi guanti da kayak. Vi è chi ama pagaiare a mani nude, ma considera che pale dall’impugnatura relativamente dura – come questa – possono provocarti delle vesciche alle mani. Non si tratta di un grande problema, ma chi fa lavori a contatto con il pubblico, e deve avere mani sempre curate, può trovare utile proteggerle.


Pagaia Advanced Elements

La Advanced Elements è una pagaia componibile in quattro parti. Questo particolare già è sufficiente per capire che stiamo parlando di un accessorio di altissima qualità. Infatti, ha un peso di soli 900 grammi per ben 2,30 di lunghezza una volta assemblata.

Anche qui abbiamo una pagaia realizzata in alluminio, ma con pale in nylon, il che riduce tantissimo l’attrito con l’acqua, e ti consente una remata davvero morbida. Di primo acchitto le pale possono sembrare leggerissime, e lo sono. Ma considera che si tratta di pale rinforzate, quindi difficilissime sia da spezzare che da graffiare. Le pale inoltre sono orientabili fino ad 60 gradi. La Advanced Elements è meno economica di altre pagaie che abbiamo recensito in questo post, ma il suo prezzo è giustificato sia dai materiali che dalla tecnologia impiegata per realizzarla. Considera che la forma delle pale consente un angolo di ingresso nell’acqua perfetto, che fende delicatamente la superficie del lago, fiume o mare, minimizzando gli spruzzi. I principianti che la useranno – dopo aver sperimentato modelli più economici – saranno sorpresi dalla “leggerezza” della pagaiata. Qualità significa anche questo.

Se stai pensando di acquistare la Advanced Elements, ti diamo un solo consiglio: a fine uscita, smonta la pagaia e pulisci bene gli attacchi. L’attacco delle quattro parti è molto stretto. Quindi se lasci la pagaia montata per qualche giorno o anche di più per staccare i pezzi potresti dover usare un lubrificante.


Pagaia per SUP Blueborn

La Blueborn è una pagaia monolama per SUP telescopica di qualità professionale. Il corpo è realizzato in leggerissimo alluminio ed ha un diametro di appena 2,9 cm, mentre la pala asimmetrica è in nylon e fibra di vetro. Con un peso di appena un chilo, è facile da manovrare. La lunghezza è regolabile da 175 a 215 centimetri, in modo da consentirti di mantenere sempre una postura ottimale quando sei sul SUP.

Secondo noi i punti di forza di questa pagaia per SUP sono due:

  • il pomello è dotato di un’impugnatura ergonomica, il che la rende estremamente maneggevole e molto comoda. Ed evita anche la formazione di veschiche
  • la Blueborn è realizzata con una struttura galleggiante. Quindi, se cade in acqua, la parte superiore resta a galla, e tu puoi recuperare la pala con un solo gesto.

Si tratta di un prodotto ideale per i principianti, che potranno fare remate lunghe anche una decina di chilometri in tutta comodità.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response