tipologia

I 4 Migliori Kayak Rigidi (Monoposto, Biposto, e per Bambini) a Prova di Foratura

Non tutti amano i kayak gonfiabili. Pensando a loro, in questo post presentiamo quattro diversi tipi di canoe rigide: due monoposto, un biposto e per ultimo un kayak per bambini. I kayak per bambini sono relativamente difficili da trovare: in giro trovi più che altro giocattoli gonfiabili, che mal si prestano ad insegnare i rudimenti del canoismo ai tuoi piccoli.

Per chi ha dubbi circa la scelta di un kayak rigido o gonfiabile, alla fine del post elenchiamo velocemente i pro ed i contro di questo tipo di imbarcazione.


1. Kayak Rigido Bic Sport Ouassou

Prodotto da Bic Kayak, lo Ouassou è un kayak rigido monoposto molto versatile e manovrabile, con uno scafo che nella forma richiama un po’ una spatola, ispirato al design delle tavole da surf. I due maniglioni a prua rendono facile spostare lo Ouassou dentro e fuori dall’acqua. A poppa trovi altre due maniglie, che consentono una facile salita sul kayak per chi magari si trova in acqua.

Chiaramente si tratta di un kayak ludico piuttosto che da gara. Intendiamoci: puoi tranquillamente usarlo per andare a pesca poiché si tratta di un modello polivalente. Considera che il suo design particolare consente letteralmente di surfare tra le onde, quindi puoi usarlo anche in condizioni di mare appena mosso. Poi, la chiglia marcata ed i bordi laterali lo stabilizzano non di poco. Sulla carena trovi tre inserti dove puoi montare delle pinnette direzionali, per tagliare meglio le onde e fare meno fatica quando remi.

Ad onta di tutte queste particolarità, lo Ouassou non è adatto per le competizioni. Per il resto, con i suoi 2,60 metri di lunghezza e 78 cm di larghezza, è un’imbarcazione abbastanza compatta. La portata massima di 110 chili è più che sufficiente per una persona. Ai bordi trovi delle corde laterali, dove puoi agganciare l’attrezzatura da pesca, in modo da non farla cadere in acqua.


2. Canoa Rigida Bic Sport Bilbao

Con il kayak rigido Bilbao ci spostiamo verso un modello più sofisticato del precedente, in tutti i sensi. Ma parliamo prima di un dato essenziale: il peso. Sì, perché il Bilbao raggiunge i 32 chili di peso, per 3,10 metri di lunghezza e 80 cm di larghezza.

Qui, abbiamo un kayak veramente versatile. Si tratta di un modello dalla guida molto leggera, dotato di un bel ponte molto robusto, che ti consente di trasportare anche carichi di un certo peso. Quindi il Bilbao è indicato anche a chi pesca, ma non solo. Può essere usato per:

  • snorkeling
  • escursioni ed esplorazioni
  • arpionismo

o semplicemente per il fitness. A differenza di altri modelli, qui trovi tutta una serie di dettagli che facilitano di molto la navigazione ed il trasporto:

  • innanzitutto, abbiamo un poggiapiedi sagomato, che si adatta comodamente anche ai canoisti più alti
  • i sedili sono ergonomici ed antiscivolo, il che non è cosa da poco, soprattutto se fai escursioni lunghe con un tempo non propriamente estivo
  • la rete di archiviazione si raggiunge in modo molto facile. Poi, a poppa trovi un vano portaoggetti dove puoi custodire gli strumenti per la navigazione o anche da pesca. Il vano è dotato di cinghie elastiche per una maggiore sicurezza
  • a poppa trovi sempre un paraurti, che quando sbatti contro gli scogli può fare la differenza. Il paraurti e rimovibile, e contiene un rullo integrato, grazie al quale trasportare il Bilbao diventa in gioco da ragazzi.

Secondo noi, anche se abbiamo un kayak rigido molto versatile, il Bilbao è consigliato per chi di canoismo già se ne intende un po’, o per chi sta cercando un kayak da pesca. Diciamo questo non solo per il prezzo del prodotto, ma anche per le sue caratteristiche funzionali.


3. Canoa Rigida Trinidad

Se finora abbiamo visto canoe rigide monoposto, con la Trinidad abbiamo – finalmente – un biposto. Ed anche molto leggero: malgrado i suoi 3,60 metri di lunghezza e 84 centimetri di larghezza, la Trinidad pesa solo 28 chili! Immaginiamo cosa tu ti stia chiedendo: quanto è stabile una canoa così leggera?

La risposta è che il design dello scafo la rende tanto stabile, da poter essere usata tranquillamente in due, o anche in tre! In ciò, i sedili aiutano non poco: sono ergonomici, quindi non devi tenere la schiena e le gambe in tensione per trovare la posizione giusta a bordo. Il risultato è che fai dondolare il kayak di meno.

La Trinidad è adatta per le classiche escursioni, ma anche per la pesca – l’area di stoccaggio è così ampia da consentirti di riporre tutta la tua attrezzatura con comodità. Rispetto a tutti gli altri kayak e canoe che abbiamo recensito, questo modello non è economico. Ma il suo prezzo è giustificato dalla possibilità di motorizzarlo. Sì, proprio così: puoi montare un piccolo motore elettrico, in modo da riuscire ad usare la Trinidad anche per le esplorazioni più lunghe.

Gli svantaggi di questo modello? I sedili non sono inclusi, quindi vanno acquistati separatamente. Per il resto, le sue dimensioni iper-compatte rendono possibile il trasporto anche con un’utilitaria.


4. Canoa Rigida Big Bobby

Ad alcuni potrà sembrare un giocattolo – in definitiva si tratta di una canoa per bambini – ma la Big Bobby è la scelta migliore se tuo figlio dimostra passione per il kayak già dalla più tenera età. Il Big Bobby è una canoa rigida, quindi priva di tutti gli svantaggi dei kayak gonfiabili. Pesa solo 7 chili e mezzo, ed ha una lunghezza di 1,18 metri, per larghezza di 67 cm.

Si tratta di una canoa consigliata per i piccoli dai 4 agli 8 anni di età. Il materiale plastico è robustissimo e molto resistente, e soprattutto facile da pulire. Nella confezione di questo kayak è inclusa una doppia pagaia lunga 1 metro e mezzo. Grazie alla sua portata massima di 35 chili la Big Bobby si adatta ai bambini di qualsiasi corporatura. In teoria, potrebbe essere usata anche da bambini intorno ai 10 anni, o preadolescenti. In pratica, con appena un metro di lunghezza, riesce ad accogliere adolescenti davvero molto minuti.

Considera che a quell’età è già preferibile l’uso di un kayak “vero” piuttosto che di un’imbarcazione per chi da le prime pagaiate.

I vantaggi di questo kayak consistono essenzialmente nel suo peso davvero minimo e nel rapporto qualità/prezzo. Le limitazioni sono le seguenti:

  • non vi è un foro per lo svuotamento del kayak, quindi questo modello imbarca acqua con estrema facilità
  • si tratta di un monoposto per bambini, quindi non puoi entrare nel kayak con il tuo piccolo, ma devi pagaiargli accanto

In generale, il nostro consiglio è di usare questo modello in acque dove si tocca, e per fornire i primissimi rudimenti di caoismo. Da questo punto di vista, la Big Bobby è ideale.


Il Kayak Rigido: i Pro ed i Contro

Nella scelta di un kayak rigido, oltre a fattori quali il prezzo, il numero di posti, e la stabilità devi tenere conto sia delle limitazioni di questa imbarcazione, che dei suoi vantaggi. Le limitazioni sono evidenti:

  • il kayak rigido occupa un certo spazio, quindi è indicato a chi possiede una rimessa, o anche una cantina
  • in genere si tratta di un modello dal prezzo più alto delle canoe gonfiabili
  • il trasporto dei modelli più lunghi può risultare poco agevole, a meno che tu non doti la tua auto degli accessori adatti.

Detto ciò, passiamo ad illustrarti i vantaggi di questa scelta:

  • in primis, si tratta di un’imbarcazione che puoi usare tranquillamente nei torrenti, lungo le coste più rocciose, e nei fiumi. Per definizione, lo scafo rigido è impossibile da bucare
  • dura più a lungo, in quanto resiste meglio alla salsedine, ed all’azione corrosiva dell’acqua di mare
  • alcuni modelli si prestano in modo eccellente all’installazione di un motorino elettrico, e quindi se li usi in mare o anche per la pesca puoi spingerti anche abbastanza lontano.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response