tipologia

Kayak da Pesca: La Guida Definitiva agli 8 Migliori Modelli

Se segui questo blog, avrai capito che esistono tante tipologie di kayak. Una delle più recenti è quella del kayak da pesca, chiamato anche “sit on top”. Si tratta di un tipo di kayak che può essere usato non solo per la navigazione, ma anche per la pesca, sia in mare, che nei laghi o – per i più coraggiosi – anche nei fiumi.

Il vantaggio di questo tipo di kayak è nel suo costo contenuto: sul mercato infatti trovi tantissimi modelli dal prezzo accessibile. Poi, per chi sta cercando qualcosa in più, ci sono anche modelli dal prezzo più alto, e dalle prestazioni di livello eccellente. In questo post ti presentiamo gli otto modelli di kayak da pesca migliore, partendo da quelli più accessibili, per concludere con i modelli per veri pro.

Chi sa cosa vuole non avrà difficoltà nel trovare il kayak da pesca migliore per le proprie esigenze. Chi è incerto, o si sta avvicinando alla pesca in kayak, alla fine di questo post troverà alcune dritte su come scegliere il kayak più adatto.


1. Sea Eagle 330

Il Sea Eagle 330 è un kayak da pesca adatto ai principianti assoluti, o anche ai più giovani. Perfetto per gli adolescenti, o anche per un adulto che vuole insegnare i primissimi rudimenti della pesca ai bambini, si tratta di un kayak gonfiabile biposto di primo prezzo.

Con il suo peso di 11 chili, può essere trasportato agevolmente anche da una sola persona. La portata massima di 226 chili rende la pesca a bordo di questo kayak sicura. Lo scafo del Sea Eagle 330 è realizzato in un robusto materiale sintetico, che regge piuttosto bene agli urti. La stabilità di questo kayak è aumentata dalla struttura del fondo, realizzato in camere d’aria gonfiabili. Il colore bianco rende questa imbarcazione molto ben visibile in mare, fornendo un’ulteriore garanzia di sicurezza. Considera che lo spessore dello scafo è di ben 3,3 centimetri, quindi anche se questo kayak non è invulnerabile agli urti, si tratta di un prodotto che potrai utilizzare per molte estati.

A differenza di altri modelli di primo prezzo, il Sea Eagle 330 è dotato di gonne paraspruzzi gonfiabili, e di valvole di gonfiaggio unidirezionali, che ti permettono di gonfiare il kayak in soli 6 minuti. Nella confezione trovi:

  • il kayak
  • due pagaie
  • uno zaino per il trasporto
  • una pompa per il gonfiaggio
  • i sedili
  • le gonne paraspruzzi gonfiabili

Il Sea Eagle 330 è adatto principalmente a chi vuole praticare un tipo di pesca ludico e poco impegnativo, o anche la pesca con rete.


2. Advanced Elements Lagoon 2

Lo Advanced Elements Lagoon 2 è un kayak da pesca dal design affusolato, altamente idrodinamico. Si tratta di un kayak biposto gonfiabile, ma che nell’aspetto ricorda i kayak rigidi. Chiuso e sgonfio, lo Advanced Elements Lagoon 2 ha dimensioni di 50 x 38 x 38 centimetri, e quindi è facile da trasportare, ma anche da riporre. Una volta gonfio, il kayak raggiunge i 16 chili di peso, per una portata massima di 159 chili.

Dotato di ben otto camere d’aria, lo Advanced Elements Lagoon 2 si gonfia in pochissimi minuti, ed è in kayak più rigido di alti modelli simili. Anche se ci sono molti che amano pescare in solitaria, la divisione degli spazi in questo kayak consente a due persone di pescare insieme senza intralciarsi. Infatti, lo Advanced Elements Lagoon 2 è dotato di spazi separati per la seduta.

 

Similmente ad altri kayak da pesca, sul davanti trovi una rete elastica per riporre i piccoli oggetti, ed uno spazio di stoccaggio. Si tratta di uno spazio di stoccaggio più piccolo di quello disponibile su modelli di kayak da pesca più costosi, ma in ogni caso è perfetto per riporre tutta la tua attrezzatura.


3. Advanced Elements AE1007-R

E per chi sta cercando un kayak da pesca che offre spazi maggiori, ecco lo Advanced Elements AE1007-R. Si tratta di un kayak da pesca gonfiabile, ma ormai dovrebbe essere chiaro che grazie ai progressi nelle tecnologie dei materiali i kayak gonfiabili di fascia alta raggiungono un elevata robustezza.

A differenza di altri modelli simili, qui trovi:

  • un unico spazio per la seduta sit on top, molto ampio. Puoi quindi riporre la tua attrezzatura senza che ti stia tra le gambe
  • un ampio spazio sulla parte anteriore, dotato di rete elastica. La parte anteriore copre quasi la metà della lunghezza del kayak, e fornisce un’utile spazio per il trasporto dei tuoi oggetti
  • un design altamente idrodinamico, con una chiglia pensata per fendere le onde

Con 6 camere d’aria, lo Advanced Elements AT1007-R si gonfia in un attimo, ed è un kayak molto stabile. Ribaltarsi a bordo di questo kayak, anche con il mare mosso, è veramente difficile.

L’unico elemento cui devi prestare un po’ di attenzione è la pinna di deriva posteriore dello Advanced Elements. La pinna è realizzata in gomma dura, quindi quando porti il kayak fuori dall’acqua e lo poggi su una superficie dura, la pinna potrebbe deformarsi. Il nostro consiglio è di rimuovere la pinna quando il kayak non è in acqua.


4. Bic Sport Trinidad

Classico kayak da pesca realizzato in colore mimetico, il Bic Sport Trinidad ti permette di essere completamente autonomo, uscendo per una battuta di pesca da solo, o anche con gli amici, tenendo sempre tutta la tua attrezzatura sottomano. Il modello Trinidad infatti è dotato di un’ampia pompa con cinghie elastiche, che ti permettono di trasportare tutta la tua attrezzatura, e magari anche un piccolo zaino.

Il design di questo kayak rende la navigazione molto veloce e stabile, e ti permette di raggiungere le tue zone di pesca preferite in pochissimo tempo. Lo scafo rigido del Bic Sport Trinidad rende questo kayak perfetto per la pesca soprattutto tra scogli, insenature, o baie rocciose. Non dovrai temere alcun urlo, né la lacerazione dello scafo.

Il Bic Sport Trinidad è un modello di kayak compatto ma largo, perfetto anche per le uscite in due. A differenza di altri modelli dal design diverso, qui puoi montare – all’occorrenza – anche un motore elettrico. A poppa del kayak infatti trovi l’apposito supporto.

Con le sue misure di 3,59 metri di lunghezza per 84 cm di ampiezza, ed un peso di 29,5 chili, questo kayak ha una portata massima di 200 chili, quindi riesce a reggere senza problemi due adulti dal peso normale, più tutta la tua attrezzatura, ed anche una borsa frigo per il pesce.


5. Bic Sport Borneo

Chi invece sta cercando un kayak da pesca rigido, con il Bic Sport Borneo troverà pane per i suoi denti. Il Borneo è un kayak progettato esclusivamente per la pesca, e questo si capisce immediatamente, se guardi al design dell’imbarcazione:

  • a poppa trovi una piattaforma di stoccaggio, che offre un volume notevole
  • la seduta sit on top è molto ampia, e consente di trasportare fino ad un massimo di tre persone

il kayak è verde, e quindi riesce a mimetizzarsi bene. Magari non è il caso di chi usa il kayak per la pesca in mare, ma chi pesca in altri ambienti dove è necessario camuffarsi per non spaventare animali – oche o altri – che potrebbero fare rumore sa che il colore del kayak è importante.

Con la sua lunghezza di 4,20 metri, l’ampiezza di 90 cm e l’altezza di 35 cm il Borneo è un kayak grande, che raggiunge i 35 chili di peso. Queste dimensioni gli danno un’eccezionale stabilità ed una velocità di navigazione che è difficile raggiungere con i biposto gonfiabili.

Il Borneo è facilmente convertibile in un monoposto – basta montare un solo sedile. Considera che questo modello può essere omologato come kayak da mare, grazie alle sue caratteristiche di design, che lo rendono estremamente sicuro, oltre che perfetto per un tipo di pesca più impegnativo della classica pesca ludica.


6. Ainoa Big Mama

Ainoa è un kayak da pesca progettato e realizzato da Big Mama, e – aggiungiamo noi – si vede! I kayak Big Mama hanno dalla loro parte un design molto idrodinamico ed affusolato, ideale per la navigazione veloce. Se vuoi uscire per una battuta di pesca, la velocità di navigazione magari non è importante quanto può esserlo in una gara. Però, la pesca richiede tempo, e raggiungere la propria zona preferita velocemente è importante.

Con i suoi 2,95 metri di lunghezza e con soli 9,53 chili di peso lo Ainoa Big Mama non offre solo velocità, ma anche stabilità. E’ un monoposto, quindi è consigliato a chi preferise la pesca in solitaria, o anche in gruppo.

Alcuni potrebbero obiettare che il giallo vivace di questo kayak rende impossibile mimetizzarsi, ed infatti è così. Però, non tutti i tipi di pesca sono uguali, e non sempre è necessario dotarsi di un kayak che consente una buona mimetizzazione. Se peschi in lago o in fiume, sceglierai un kayak verde. Ma se usi il kayak per la pesca in mare, mimetizzarsi non serve.

Dotato di due ampie zone di stoccaggio sia a prua che a poppa, di una seduta ampia e di un attacco per la canna da pesca, oltre che di poggia pagaia, il Big Mama Ainoa è un kayak perfetto sia per i pescatori più esperti, che per chi vuole iniziare a dedicarsi alla pesca in kayak in modo serio.


7. Big Mama Tango

Per chi cerca davvero il meglio c’è il kayak da pesca Big Mama Tango. Si tratta di un modello esclusivo, concepito per chi pratica la pesca a livello semi-professionale. Con il Big Mama Tango, abbiamo un kayak rigido a due posti, ma che all’occasione può ospitare anche tre persone. La portata massima di 240 chili rende il Big Mama perfetto per le battute di pesca in solitaria o anche in due.

A prua, trovi un ampio spazio di stoccaggio dotato di una rete elastica, dove puoi comodamente riporre un secchio o una piccola borsa frigo per il pesce. L’ampiezza della chiglia ti consente di montare con facilità le canne da pesca. A differenza di modelli simili, il Big Mama Tango infatti è dotato non di uno ma di ben sei portacanne!

Il Big Mama Tango inoltre ha comodissimi poggia-pagaia, il che se vuoi usare il kayak per pescare è fondamentale. Il suo colore verde oliva consente una perfetta mimetizzazione. Per il resto, il kayak è molto stabile, grazie alla forma dello scafo. Ribaltarsi a bordo del Big Mama Tango è davvero molto, molto difficile. La sua forma idrodinamica, con la prua e la poppa affusolate, ma in media meno affilate di altri modelli, permette di raggiungere una buona velocità, fendendo l’acqua e le onde senza sollevare troppi spruzzi.

Date le sue caratteristiche, e soprattutto il prezzo, secondo noi il Big Mama Tango è adatto a chi di pesca in kayak se ne intende, ed anche parecchio.


8. Bic Sport Yakkair HP2

Ed eccoci al re dei kayak da pesca, il Bic Sport Yakkair HP2. Siamo decisamente in fascia alta, con un kayak dalla qualità elevatissima e dalle prestazioni più che eccellenti. Lo Yakkair della Bic Sport è dotato di tanti piccoli accorgimenti, che rendono la pesca un vero piacere. Il kayak è facilmente trasportabile grazie ad uno zainetto munito di ruote. Per gonfiarlo servono sono pochi minuti. Il risultato è uno scafo a forma di V altamente idrodinamico, grazie alla chiglia ed al pavimento ad alta pressione. La superficie in PVC rende il Bic Sport Yakkair HP2 mediamente più robusto degli altri kayak gonfiabili, quindi si tratta di un modello che riesce a reggere bene, ad esempio, anche agli aghi da pesca.

Si tratta di un kayak leggro, dal peso di soli 15 chili, e con un top rigido. Se vuoi lasciarlo all’aperto gonfio, puoi acquistare come optional una copertura protettiva in tela. Lo Yakkair è un kayak da pesca a due posti, ma all’occasione può essere usato come kayak monoposto, in modo da avere più spazio a bordo per l’attrezzatura da pesca. Basta non montare uno dei due sedili rimovibili.

Quanto ai dettagli, abbiamo puntapiedi, una cima di sicurezza, e protezioni antiusura soprattutto sulla prua. Il Bic Sport Yakkair HP2 inoltre è dotato di comode maniglie da trasporto, e di una rete porta oggetti.


Come Scegliere il Kayak da Pesca: Alcune Dritte

Se non hai mai usato il kayak per pescare, forse ti stai chiedendo quali caratteristiche deve avere questo tipo di imbarcazione. Ecco un elenco dei cinque punti principali da considerare, prima di scegliere il tuo kayak:

  1. verifica che ci siano degli spazi per custodire la tua attrezzatura da pesca. Non deve trattarsi necessariamente di pozzetti, gavoni stagni o zone di stoccaggio. Soprattutto se si è principianti, o se si fanno battute di pesca poco lontano dalla riva, basta anche avere un po’ più di spazio a bordo. Chi pesca con rete, poi sa benissimo che la rete in alcuni casi viene tirata fino a riva, anziché caricata a bordo. Ovviamente, stiamo parlando di pesca ludica
  2. identifica le zone dove andrai a pesca. Vuoi uscire tra scogliere piene di rocce? Vuoi pescare in mare, o anche in lago? Si tratta di domande importanti, poiché il tipo di kayak da pesca va scelto anche in base alle zone. Se prevedi di navigare tra le scogliere, il nostro consiglio è di scegliere un kayak rigido. Se invece vuoi usare il kayak in acque aperte, un modello di kayak gonfiabile ma robusto può fare al caso tuo
  3. comprendi che tipo di pesca vuoi praticare. Se vuoi comprare il kayak per pescare in maniera occasionale, magari con i tuoi bambini, potrai tranquillamente scegliere uno dei modelli più economici. Alla fine, per dare i primi rudimenti della pesca o anche per stare insieme, non serve un modello di kayak da pesca professionale
  4. decidi se andrai a pesca da solo o con altri. Se preferisci la pesca in solitaria, allora non c’è alcun dubbio: il monoposto è perfetto per te. Ma soprattutto se acquisti un kayak monoposto rigido – che dura anni ed anni – ricorda che non potrai portare nessuno a bordo con te. Ed in futuro, magari potresti voler uscire con un amico che non ha un suo kayak. Quindi, prima dell’acquisto valuta tutte le possibilità. Il nostro consiglio è quello di scegliere un biposto. Sappiamo che un biposto è più grande, e soprattutto se si tratta di un kayak rigido richiede spazi maggiori. Ma si tratta anche di un modello più versatile, che puoi usare per uscire da solo o anche in due
  5. il colore del kayak è importante. Un dato importante quando si parla di pesca in kayak è la mimetizzazione. La mimetizzazione non serve sempre, e non serve a tutti. I principianti, ad esempio, farebbero bene a scegliere un kayak dai colori ben visibili, per attrarre attenzione in caso di difficoltà. Chi sa che pescherà solo e sempre in zone ricche di vegetazione, dovrebbe scegliere un kayak dai colori mimetici. Che dire invece di chi acquista il kayak, ma non sa ancora in quale tipo di acque lo userà per pescare? In questo caso, il nostro consiglio è di orientarsi verso kayak dai colori mimetici, in modo da restare sul sicuro.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response