marca

Kayak Bic: La Guida alle 7 Migliori Canoe di Bic Sport

Al sentir parlare di BIC, tutti immediatemente pensiamo alle comuni penne a sfera. Per intenderci, quelle che trovi in tabaccheria a 50 centesimi. Infatti, BIC nasce nel 1945 come un’azienda di produzione di materiale per cancelleria. Ma forse non tutti sanno che dal 1979 BIC ha iniziato a produrre anche kayak. Grazie ad oltre 40 anni di esperienza, BIC oggi realizza alcune tra le migliori canoe disponibili sul mercato. Oltre ai modelli per le uscite più avventurose, BIC offre anche un’ampia scelta di kayak adatti a tutta la famiglia, ma anche a chi predilige uscire da solo, o compiere escursioni di qualche decina di chilometri.


BIC Sport Ouassou

La canoa Ouassou è un kayak rigido ludico, che puoi usare per la navigazione lungo la costa, o anche per fare un po’ di surfing tra le onde. Il dettaglio che troviamo più attraente di questo modello è la parte posteriore della canoa. Se guardi la foto qui sotto, noti come sia un po’ inclinata, e dotata di un maniglione. Si tratta di un particolare pensato per consentirti di risalire facilmente sulla canoa dopo un bel tuffo in acqua. Inoltre, se esci o se sei in acqua con un amico, puoi tranquillamente ospitarlo sul retro del kayak.

Infatti, lo Ouassou della BIC, malgrado sia lungo solo 2,60 metri, ha una portata complessiva di 110 chili, che consente la salita sul kayak di due adulti normopeso. Per il resto, abbiamo un kayak molto stabile, soprattutto grazie alla forma della carena. I bordi dello Ouassou sono sagomati in modo da avere una presa eccellente sulle onde.

La pagaiata all’interno dello Ouassou è molto comoda: la canoa è dotata di due cinghie che puoi usare per far aderire le gambe al pozzetto. Si tratta di un dettaglio che magari durante le uscite sottocosta, con mare calmo, non serve. Ma possiamo assicurarti che se vuoi affrontare le onde le cinghie fissagambe ti danno maggiore stabilità.


BIC Sport Ouassou Fashion

A guardare la canoa BIC Sport Ouassou Fashion, potresti chiederti in cosa si differenzia dal modello precedente. Il design dei due modelli, ed anche il loro nome, infatti sono molto simili. Anche qui abbiamo una maniglia di poppa, per risalire in kayak con un gesto solo, ed uno scafo a forma di spatola ispirato ai kayak da rodeo.

Il BIC Sport Ouassou Fashion in realtà è un’edizione speciale della serie Ouassou, arricchita da un particolare che manca agli altri modelli della serie. Qui abbiamo un sistema a ginocchiera, grazie al quale riesci a stabilizzare le gambe durante le uscite soprattutto in acqua bianca. Chiaramente, se stai pensando di usare lo Ouassou Fashion per escursioni in mare o in lago, e se fai uscite in condizioni di mare calmo, le ginocchiere non ti servono. Ma si tratta di un optional che BIC ha aggiunto a questo modello per renderlo adatto anche a chi vuole fare uscite che, pur restando ludiche, sono un po’ più ambiziose.

Per il resto, i due modelli hanno le stesse dimensioni e la stessa portata massima. Se stai pensando di acquistare questo modello, considera che il seggiolino non è incluso nella confezione, e va acquistato separatamente.


BIC Sport Kalyma

Il BIC Sport Kalyma è una canoa gonfiabile biposto, che all’occorrenza si trasforma in una monoposto – basta rimuovere uno dei sedili. Si tratta di un modello di kayak pensato principalmente per un uso ludico. Quindi alle caratteristiche di stabilità abbina la leggerezza: con soli 15 chili di peso può essere messo in acqua e riportato a riva da chiunque.

Ad onta del peso davvero minimo il Bic Sport Kalyma è un kayak robusto, dalla portata massima di 200 chili. Quindi puoi usarlo veramente con tutta la famiglia. Si tratta di una canoa molto facile da manovrare, e comoda. Parliamo di un kayak gonfiabile, ma considera che il Kalyma è dotato di tasche portaoggetti, e di un vano di stoccaggio, oltre che della classica valvola di scarico. In più ha una deriva posteriore, ed un sistema direzionale. Si tratta di dettagli che in genere non trovi nei kayak gonfiabili, e che valorizzano ulteriormente questa canoa.

Le tre camere d’aria sono indipendenti, quindi se si verifica la foratura di una camera, riesci a tornare a riva tranquillamente. Nella confezione del BIC Sport Kalyma trovi:

  • il kayak
  • uno zainetto per il trasporto
  • un manometro a pressione
  • un kit per le riparazioni più facili


BIC Sport Tobago

Il BIC Sport Tobago è una canoa biposto rigida, perfetta per navigare anche in tre. E’ dotata di sedili ergonomici, che migliorano di molto la comodità della pagaiata, e che ti consentono una postura corretta. Il sedile centrale può essere usato per i più piccoli – ma se navighi in coppia puoi anche riporvi la tua attrezzatura. Se poi usi il BIC Sport Tobago come un kayak da pesca, puoi riporvi un secchio o un bidone.

Con la sua carena ispirata ad i trimarani, il BIC Sport Tobago assicura una navigazione molto veloce e scorrevole, ma pur sempre stabile. Si tratta di una scelta di design che BIC ha riservato solo ad alcuni dei suoi modelli, tra cui il Bilbao.

Questa canoa è adatta per le escursioni più lunghe, o anche a chi è un po’ più esperto di kayak, e quindi in grado di effettuare uscite più ambiziose delle classiche passeggiate in lago o sotto costa. Questo si capisce sia dagli accessori del BIC Sport Tobago, che dalle sue dimensioni.

Quanto agli accessori, abbiamo un ruotino posteriore, che è molto utile per il trasporto del kayak dalla macchina in spiaggia, paraurti – perfetto per gli scogli – e scotte elastiche. Se guardiamo alle misure, con i suoi 3,95 metri di lughezza, 80 cm di larghezza e 32 chili di peso, si comprende da subito come siamo dinanzi ad un kayak di livello medio. La portata massima del BIC Sport Tobago è di 250 chili, ed il kayak è venduto senza i sedili.


BIC Sport Java

Con la canoa rigida BIC Sport Java abbiamo un monoposto concepito per il mare, più lungo del Bilbao. Con 4,10 metri di lunghezza, 71 cm di ampiezza, e 23 chili di peso, il BIC Sport Java raggiunge un ottimo compromesso tra velocità, facile scivolamento sull’acqua, e stabilità.

Il design, sia della carena che dei particolari, è molto curato. Il BIC Sport Java è dotatao di un’ampia piattaforma che offre ampio spazio di stoccaggio posteriore. Inoltre ha un ruotino integrato, che ti consente di spostare la canoa con grande comodità, senza dover usare carrelli o simili.

A differenza di tutti gli altri modelli di canoa che ti presentiamo in questo articolo, il BIC Sport Java può essere omologato anche come kayak da mare. Questo significa che puoi usarlo non solo per le uscite sottocosta, ma anche per escursioni di una certa lunghezza, ed abbastanza impegnative. Se guardi il design di questo modello, puoi notare come l’ampio spazio per la seduta e lo spazio posteriore si prestino ad essere personalizzati per trasformare il BIC Sport Java in una perfetta canoa da pesca.


BIC Sport Kalao

Con il BIC Sport Kalao abbiamo una canoa triposto, situata in una fascia di prezzo superiore rispetto a tutti gli altri modelli che abbiamo recensito finora. Con un peso di 40 chili, una lunghezza di ben 4,50 metri ed un’ampiezza di un metro si tratta di un sit-on-top pensato per le uscite più impegnative.

A guardare il kayak, potresti pensare che si tratti di un modello utilizzabile anche per uscite tranquille con tutta la famiglia. Ed in realtà è così. Il sedile centrale può ospitare un bambino o un adolescente. Il BIC Sport Kalao è una canoa versatile, che ovviamente puoi adattare anche alle uscite ludiche. Ma in origine il modello è stato concepito anche per chi vuole uscire in acqua bianca, dandosi ad una pagaiata un po’ più avventurosa.

Infatti se guardi ai dettagli del BIC Sport Kalao noti, oltre alle corde ferma-pagaia, un sistema di seduta molto diverso, alloggiamenti per le borracce, e l’assenza di pozzetti e spazi di stoccaggio. Non si tratta di difetti del kayak, ma di una progettazione ideata per le uscite veloci, quelle per intenderci dove puoi ribaltarti anche varie volte, e quindi spazi di stoccaggio non servono: diversamente oltre a dover girare il kayak, ti ritroveresti anche a dover recuperare zaini, borracce, GPS e quant’altro.

Se guardiamo al prezzo, abbiamo una canoa non proprio economica. Il BIC Sport Kalao quindi è consigliato a chi va in canoa con regolarità, e conosce bene la navigazione soprattutto in acque bianche. Considera che si tratta di un kayak rigido, quindi richiede la disponibilità di un garage o di una cantina sufficientemente ampia per custodire il kayak, nonché di un carrello per trasportarlo dall’auto in spiaggia.


BIC Sport Yakkair HP2

Chi pensa che i kayak gonfiabili siano kayak ludici, al vedere il BIC Sport Yakkair HP2 dovrà ricredersi. Qui abbiamo il primo kayak semi-rigido della storia. La collezione Yakkair della BIC si basa su un principio molto innovativo.

Tutte le canoe della serie Yakkair sono realizzate in materiali rigidi molto leggeri, ma hanno una chiglia ed una carena gonfiabili, in modo da dare al kayak una forma a V molto idrodinamica. Il risultato è un kayak leggero, dalle prestazioni elevate, e molto più comodo delle classiche canoe gonfiabili. Dato non trascurabile, il design di questo modello minimizza la resistenza al vento, e regala una manovrabilità eccezionale in acqua salata.

In pratica, qui hai una canoa gonfiabile dalle prestazioni di un kayak rigido. Ovviamente non è un modello da competizione – per quello è necessario sempre e solo il kayak rigido. Ma si tratta di una canoa più performante delle altre, che ti permette di compiere escursioni lunghe restando sempre all’asciutto. A differenza delle canoe gonfiabili, qui trovi una base rigida ad altra pressione, e scarichi dell’acqua più efficienti. Quanto alle misure, il BIC Sport Yakkair HP2 è lungo 4,10 metri, largo 55 cm, e pesa solo 15 chili.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...

Leave a Response